L’Ufficio Nazionale per l’Educazione, la Scuola e l’Università ha lo scopo di approfondire l’insegnamento cristiano attinente l’educazione e la scuola e di offrire il proprio contributo in ordine alla soluzione dei concreti problemi educativi, culturali e pastorali, riguardanti la scuola italiana e l’Università. Assicura particolare attenzione alla Scuola Cattolica di ogni ordine e grado e alla Formazione Professionale.

RAPPORTI

L’Ufficio Nazionale si colloca all’interno della Segreteria Generale della CEI, in dipendenza dal Segretario Generale e in collegamento con gli altri Uffici ed Organismi della Conferenza Episcopale, nell’ambito delle competenze attribuite dal Consiglio Permanente e indicate in questo regolamento.

– In particolare nell’esercizio della sua attività si mantiene in stretto collegamento con:

* la Commissione episcopale per l’Educazione Cattolica, la Scuola e l’Università;
* le Chiese particolari e i Vescovi diocesani, soprattutto attraverso i Vescovi delegati di settore all’interno delle Conferenze Regionali;
* Il Servizio Nazionale per l’insegnamento della religione cattolica della CEI;
* Il Consiglio Nazionale della Scuola Cattolica;
* l’Ufficio Nazionale per i problemi sociali e il lavoro per quanto riguarda il settore della formazione professionale.

a) Esso sviluppa una organica collaborazione con le associazioni, i movimenti, gli enti e gli organismi di evangelizzazione e di animazione cristiana del mondo della scuola italiana.
b) Riconosce particolare valore per il conseguimento delle proprie finalità ad un rapporto di collaborazione con Istituzioni universitarie cattoliche e con Enti, Organismi e altri soggetti presenti sul terreno della cultura e dell’educazione scolastica.
e) Presta inoltre la dovuta attenzione e collaborazione agli organismi internazionali, particolarmente quelli delle Chiese Europee.

COMPITI

L’Ufficio Nazionale svolge attività di studio, di coordinamento e promozione.
In particolare:
– opera per la costituzione delle Consulte diocesane e delle Commissioni regionali per la scuola, in vista dello studio, dell’orientamento e coordinamento delle iniziative in tale ambito;
– studia, con il contributo di esperti e su incarico della Segreteria Generale, i problemi educativi, culturali e pastorali da sottoporre all’attenzione della Conferenza Episcopale; collabora anche ad approfondire le questioni relative all’insegnamento della religione cattolica nelle scuole in collaborazione con il Servizio Nazionale per l’insegnamento della religione cattolica;
– elabora, nell’ambito della propria competenza, indirizzi atti ad illuminare ed orientare i cattolici, e l’opinione pubblica in generale, su problemi di particolare importanza concernenti le problematiche dell’educazione e della scuola;
– realizza iniziative per lo sviluppo, il potenziamento e il coordinamento delle scuole cattoliche, anche per favorire il loro attivo inserimento nella pastorale d’insieme della Chiesa italiana;
– promuove, attraverso la Consulta Nazionale e altre specifiche iniziative (Convegni, pubblicazioni, ecc.), l’intesa e il coordinamento sul piano delle idee e degli orientamenti tra associazioni, movimenti, enti ed organismi di evangelizzazione e di animazione cristiana del mondo della scuola;
– comprende al suo interno il Centro Studi per la Scuola Cattolica.

HOME

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi