Mauro Cozzoli

Mauro Cozzoli

Mauro Cozzoli, Ordinario di Teologia Morale presso la Pontificia Università Lateranense, un sacerdote, teologo e cappellano di Sua Santità dal 17 marzo 1986. 
Si è formato presso il Pontificio Seminario Romano Maggiore, studiando Filosofia e Teologia presso la Pontificia Università Lateranense completando poi gli studi con il dottorato in teologia morale presso l’Accademia Alfonsiana, Istituto Superiore di Teologia Morale della Pontificia Università Lateranense.
Viene ordinato sacerdote per l’Arcidiocesi di Trani Barletta Bisceglie da papa Paolo VI il 17 maggio 1970. Ha insegnato a Molfetta nel Pontificio Seminario Regionale Pugliese “Pio XI” – Molfetta e attualmente insegna presso la Pontificia accademia alfonsiana e la Pontificia Università Lateranense 
È consultore del Pontificio consiglio della pastorale per gli operatori sanitari(dove, tra l’altro, ha fatto parte del gruppo di lavoro per la redazione del documento “Carta dell’operatore sanitario”).
Presta la propria collaborazione presso la Congregazione per la dottrina della fede (consulenza per l’editio tipica del Catechismo della Chiesa Cattolica), la Pontificia Accademia per la Vita (task-force per lo studio della “Identità e statuto dell’embrione umano” e per lo studio della “Cultura della vita: presupposti e dimensioni” e work-group per lo studio della “morte cerebrale”), il Pontificio consiglio della giustizia e della pace (redazione del Compendio della Dottrina Sociale della Chiesa).
È Assistente Ecclesiastico nazionale dell’Associazione Medici Cattolici Italiani.

Interviene nella sessione: B7 Alla sera della vita. Riflessioni pastorali sulla fase terminale della vita terrena, Lunedì, 13 maggio 2019 – ore 15.00 – 19.00

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi